NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Drift-Flying Eagle

drift-flying-eagle-0
Abbiamo provato per primi in Italia i Drift della Flying Eagle. Di seguito le nostre prime impressioni e qualche foto.

Il Drift nelle foto di sotto è una versione customizzata realizzata solo per Oli Bennet che abbiamo avuto il piacere di conoscere nel suo negozio Roex a Barcellona. Il drift normalmente è tutto nero come la foto in testata.

La base è in fibra di carbonio, ma l'imbottitura è spessa e fa si che la calzata sia molto comoda. Per capirci, il primo impatto è molto più soft di un Powerslide Evo e molto simile a un NRK NOS.
Bellissimo il frame (venduto anche separatamente e nei colori nero, blu, rosso e viola) in allumino estruso rinforzato con 3 archi e la possibilità di rockering con i perni sulla prima e ultima ruota. È lungo 243mm per le taglie 41-46, 231mm per le taglie 37-40 e 219mm per le taglie 35-36. Guarda altre foto del frame.
Contenti di vedere anche uno slide protettivo sul lato esterno del pattino.
Il pattino dovrebbe costare dai 400€ ai 450€. Non poco, ma in linea con la concorrenza a parte l'NRK NOS di Fila Skates che viene venduto a 339€.

drift-flying-eagle1


drift-flying-eagle2

drift-flying-eagle3

drift-flying-eagle4

drift-flying-eagle5

FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest
Pin It