NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Domeniche in Tour: da Casarile alla Certosa di Pavia

gruppo certosa

Finalmente, dopo qualche rinvio causa mal tempo, siamo riusciti ad inaugurare la nuova stagione delle Domeniche in Tour.

Non sai di cosa si tratta?

Malissimo, ma te lo spiego io, sono delle gite sui pattini che ti impegneranno un paio d'ore la domenica mattina, si pattina, si ride, si scherza e si esplorano ciclabili, navigli, abbazie e poi si pranza in compagnia, bello vero?

Abbiamo preparato un calendario fittissimo, basta davvero poco per partecipare: i pattini, le protezioni (casco e tutto il resto), tanta voglia di divertirsi e la tessera MilanoSkating.

Ora però ti racconto com'è andata.

Casarile- Certosa di Pavia: buona la prima!

Domenica 25 marzo, un nutrito gruppo di pattinatori si è trovato a Casarile (borgo nel bel mezzo della pianura padana) per dare il via alle nostre Domeniche in Tour, infatti ben trenta temerari non si sono fatti scoraggiare dal cambio dell'ora, dalla brezza fresca del mattino e dal sole non proprio splendente e alle 11, minuto più minuto meno siamo partiti, destinazione Certosa di Pavia.

Abbiamo percorso un lungo tratto di ciclabile che costeggia il naviglio pavese, il selciato è abbastanza ampio e liscio, quindi l'assenza di barriere tra noi e il naviglio non destava preoccupazione.

Ognuno con il suo ritmo ha affrontato la passeggiata che in poco meno di un'oretta ci ha portato appunto alla Certosa di Pavia.

Al 7° km circa abbiamo lasciato il naviglio, per seguire una piccola ciclabile/sentiero in mattoncini, non il fondo perfetto per i pattini, ma gestibile, scegliendo questa deviazione infatti si evita di trovarsi in strada tra le macchine.

Tra campi in fiore, prati verdissimi e i primi timidi fiori sugli alberi siamo arrivati a destinazione.

Purtroppo non abbiamo potuto partecipare alla visita guidata, ma ci siamo accontentati di fare qualche foto alla bellissima facciata.

Per qualcuno arrivare qui è stato come trovarsi a Santiago de Compostela, ma vi assicuro che è una passeggiata davvero piacevole e se siete stanchi, prima di ripartire, potete fare uno stop nel bar che si trova sulla sinistra della Certosa, a circa 50 metri.

Noi abbiamo approfittato per un piccolo aperitivo, il classico "due patatine e una cosetta da bere" poi complice la fame abbiamo deciso di tornare.

casarile certosa

Stessa strada stesso naviglio

Il rientro è andato via liscio, abbiamo ripercorso la ciclabile tra i prati e poi imboccato quella lungo il naviglio, sempre ognuno con il suo ritmo, con qualche nuovo amico, siamo tornati al punto di partenza rigenerati dalla bella esperienza.

Infatti molti dei partecipanti erano alla loro prima domenica in tour, ma saranno ancora dei nostri, perchè quando cominci non ti fermeresti più!

Prima dei saluti, ci siamo spostati in una pizzeria di Casarile per una bel pranzo domenicale in compagnia, altre risate e chiacchiere, perchè le domeniche in tour sono soprattutto una bella occasione per stare insieme facendo lo sport più bello del mondo: pattinare!

Voi partecipare anche tu? La prossima domenica in tour sarà l'8 aprile, ci spostiamo ad est di Milano per percorrere la Martesana, ma questa è un altra storia....

Info, contatti, notizie puoi trovarli sul sito e sul nostro profilo Facebook, ti aspettiamo!

certosa di Pavia

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest
Pin It