NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivendoti alla newletter dichiari di aver letto e accettato l'informativa sul trattamento dei tuoi dati personali.

* indicates required

Manu

13226842 10209951187000326 5961592531530287388 n

Mi chiamo Manuela sono Aretina con origini Napoletane e nella vita mi occupo di Risorse Umane. Dopo un percorso interdisciplinare che ha davvero messo alla prova la mia forza di volontà, dopo strade sbagliate intraprese ascoltando gli altri, ho imparato ad ascoltare me stessa e ho trovato la mia strada, amo stare con le persone e, se possibile, supportarle per il loro sviluppo professionale e non. Per questo amo il mio lavoro e amo insegnare a pattinare ai bambini (e aiutare gli adulti). 

Mi piace l’arte in generale ma adoro musica e teatro, infatti frequento anche un corso di Musical amatoriale. 

D: Quando hai iniziato a pattinare?

Dai 12 ai 15 anni pattinavo nel mio quartiere con degli amici, ma da 2015 (26 anni) ho iniziato il corso Milanoskating e ho iniziato a pattinare “più seriamente”

D: Qual è la tua specialità e quando l’hai capito?

Amavo fare Freestyle, purtroppo ho scoperto di avere qualche problemi alle ginocchia e ho dovuto smettere. Ma quella è la disciplina che amo di più.

D: raccontaci una follia fatta su 8 ruote

In realtà sono una persona molto prudente, non ho mai fatto grosse pazzie sui roller, diciamo che andare in giro con Milanoskating per le strade di Milano magari travestita da Ranma ½ o da Babbo Natale, oppure armata di pistole ad acqua, e tornare a casa completamente bagnata, mi sembra già una follia sufficiente per i miei standard. Hehe

D: come hai conosciuto MilanoSkating?

Appena arrivata a Milano cercavo un’attività sportiva da fare, e dato che il pattinaggio mi è sempre piaciuto ho cercato se ci fosse qualche corso, così prima ho cercato su Google e poi mi sono unita alle pagine fb.

D: cosa ti piace di più nell'insegnare il pattinaggio?

Il sorriso dei ragazzi o dei bambini quando escono dalla pista contenti di aver imparato qualcosa di nuovo divertendosi.

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks